Strumenti personali
Tu sei qui: Home "Sul Cammino di ENEA" Achaia (GR) Punti Enea

Punti Enea

Document Acaia – Terra di storia, di civiltà e di bellezza naturale
 
RichDocument L’Odeon Romano – Monumenti romani di Patrasso
L’Odeon romano (Fot. 1) fa parte dell’epoca romana, è anteriore a quello di Erode Attico,ad Atene ed è il monumento importantissimo del territorio circostante. I monumenti romani di Patrasso, considerati un ambiente archeologico integro in centro città e un ponte, all’ingresso di Patrasso, testimoniano la grandissima influenza dei Romani.
RichDocument Castello di Patrasso
Il Castello di Patrasso (Fot. 1) è un monumento di grandissimo valore duraturo, attraverso il quale si evidenziano le influenze reciproche dei vari invasori e dominatori che ebbero effetti sulla regione.
RichDocument La fortezza di Rio
La fortezza di Rio, invece, è costruita all’ingresso del golfo corinzio, rilevando l’importanza strategica della zona.
RichDocument Monumenti patrensi di carattere religioso
Nel luogo in cui l’apostolo Andrea subì martirio su croce (66 d.C.), prosperò il Cristianesimo. Gente devota, i patrensi seguono gli ideali del mondo antico che possedevano ed Enea. La chiesa del Pantokrator è dedicata a Cristo Onnipotente ed è un monumento architettonico di grand’importanza religiosa. Il monastero del Gerontocomio è uno dei più vecchi in Grecia che assume grand’importanza storica. È situato vicino ad un tempio di Artemide e festeggia il 15 agosto, giorno della Dormizione della Madonna (Assunzione).
RichDocument Monumenti archeologici di Egion
Egion è una città che nell’antichità conobbe gran floridezza. È nota per gli avvenimenti della Guerra di Troia, e membro delle città della Lega achea.
RichDocument Egion: La chiesa della Madonna “Tripitì”
Chiesa scolpita nella roccia dentro la grotta. Assume grand’importanza storica, trattandosi di una meraviglia architettonica.
RichDocument Monumenti religiosi dell’Acaia montagnosa
Calavrita è rinomata per i suoi meravigliosi monasteri. Il Mega Spéleon (Grande Grotta), è uno dei più vecchi monasteri della Grecia, ha un ricchissimo sottofondo storico con una mostra di gloriosi cimeli, siccome contribuì alla lotta per la liberazione del 1821. Il monastero di Santa Lavra, dedicato alla dormizione (assunzione) della Madonna, festeggia parallelamente il 17 di marzo, la memoria di Sant’Alessio, visto che il monastero custodisce le sue reliquie. Il sacro monastero, sito sul monte Oblòs che sovrasta l’Acaia, suscita un grande interesse storico e naturalistico. Gli abitanti della zona, discendenti dei greci che parteciparono alla guerra di Troia, conservano intatti gli ideali del rispetto al divino, per i quali si distingueva anche Enea.
RichDocument Antichità dell’Acaia occidentale
Il muro dei Dimei rivela lo storico centro amministrativo al periodo miceneo. Di singolare bellezza è la cittadella micenea dotata di una necropoli risalente all’età del bronzo. La vicina località di Leonzio costituì una comunità fiorente al periodo miceneo. Ha importantissimi reperti archeologici.

Azioni sul documento

project supporters logos Provincia di Lecce Regione Puglia Italy Greece Interreg III A Greece-Italia